Navigatori Gps per camion a poco prezzo, i meno cari del 2021, articoli, marche

Con questa guida vogliamo indicarti i requisiti essenziali di un GPS per camion, prima di illustrarti la nostra classifica dei meno cari dell’anno. Cominciamo subito!

Sebbene i sistemi GPS per camion possano spaziare da una tecnologia avanzata all’altra per supportare il trasporto di merci, ogni sistema ha il potenziale per interferire sul percorso più o meno efficacemente, a seconda delle scelte operate. Per questa ragione, è bene scegliere con cura il proprio GPS per camion: per assicurarsi che il nuovo dispositivo renda il viaggio più facile anziché più difficile.

I conducenti di camion spesso hanno bisogno di dispositivi GPS, che devono avere funzioni che non sono disponibili nei sistemi di navigazione classico dei veicoli. Ciò significa che potrebbe volerci un po’ di tempo per abituarli all’idea di doverlo configurare in maniera diversa e soprattutto corretta.

A questo fine ti consigliamo di prenderti del tempo per familiarizzare con la tua nuova attrezzatura, affinché possa tradursi in un sistema di navigazione perfettamente funzionante.

Le caratteristiche del GPS per camion da considerare

Se sei un camionista, il tuo camion corrisponde al tuo ufficio di lavoro, per questa ragione vale la pena investire in un eccellente sistema di navigazione GPS, che possa aiutarti a gestire tutte le funzioni che sei chiamato ad assolvere. A tal fine ti consigliamo di valutare le seguenti caratteristiche durante lo shopping, per aiutarti a scegliere il prodotto migliore.

L’importanza dello schermo

Dagli schermi tascabili in bianco e nero ai lettori GPS delle dimensioni di un tablet, lo schermo è la parte fisica più importante di un sistema di navigazione GPS. Se sei un camionista a lunga distanza che fa affidamento sul GPS 24 ore su 24, vale la pena acquistare uno schermo a colori ad alta definizione e antiriflesso che possa offrirti ogni giorno una certa affidabilità d’immagine.

Il legame del GPS con le funzionalità gestionali della flotta

Va detto però che le priorità qualitative di un dispositivo di navigazione variano a seconda della tuo specifico ruolo sul mezzo di movimento: proprietario, dipendente o fornitore di servizi logistici, perché in ognuna di queste ipotesi le funzionalità di gestione cambiano e se pensate a dovere possono farti risparmiare centinaia di ore, soldi e carburante ogni anno.

Alcuni sistemi di navigazione GPS per camion, ad esempio, possono essere integrati con software logistici di terze parti o possedere una rete di interconnessione tale da aiutare gli spedizionieri a tracciare l’intera flotta e consegnare le merci in maniera esatta da parte di tutti i mezzi collegati.

In termini di potenza e connettività, le capacità di servizio di ogni flotta GPS variano, ma anche le funzionalità più semplici possono cambiare profondamente il modo in cui operano i conducenti di camion.

Connettività: di centrale importanza

Sebbene esistano diversi dispositivi economici a fungere da GPS, molti sistemi di navigazione hanno un set completo di funzionalità a cui è possibile accedere tramite WiFi e Bluetooth. Queste caratteristiche includono una semplice connessione telefonica, controllo vocale e una interoperabilità tra dispositivi efficace, attraverso telecamere, radio e sistemi di altoparlanti wireless.

L’importanza della semplicità d’uso

Quando trasporti merci in autostrada a 70 Km/h, l’ultima cosa che devi fare è chiedere al tuo GPS di segnalarti le indicazioni che ti servono in maniera chiara e precisa. Durante la guida, è necessario disporre di un touch screen semplice, reattivo e facile da usare per manipolare il sistema di navigazione senza troppe complicazioni: al contrario, potrebbe rivelarsi anche pericoloso durante guida.

Come scegliere un buon sistema di navigazione GPS

Ogni produttore di GPS utilizza un sistema di navigazione proprio basato su mappe, satelliti e software di creazione specifici. Attenersi a un fornitore affidabile con una buona copertura GPS, mappe aggiornate costantemente è importantissimo per questo lavoro.

La configurazione del sistema di navigazione

I conducenti di camion hanno spesso bisogno di alcune funzioni GPS particolare che il sistema di navigazione dell’auto normalmente non ha. Ciò significa che potrebbe volerci un po ‘di tempo per abituarsi ad avviarlo ed utilizzarlo correttamente. Prenditi del tempo per imparare la tua attrezzatura, affinché tu possa verificare che il sistema che utilizzerai durante il viaggio è affidabile, semplice e correttamente funzionante.

Se non presti attenzione a questo aspetto, potresti perderti funzioni importanti.

Il metodo d’installazione

La maggior parte dei dispositivi GPS include un tipo di supporto per connettere il dispositivo al cruscotto. Alcuni hanno solo un piccolo allungamento per fissare il GPS al veicolo, mentre altri, come il sistema di navigazione GPS più completo, utilizzano un supporto a ventosa più raffinato e regolabile che può adattarsi a tutte le taglie del mezzo.

Il tracciamento passivo e la sincronizzazione del GPS

Quasi tutti i dispositivi di navigazione migliori in commercio forniscono un certo livello di tracciamento GPS passivo. Ciò significa che il tuo dispositivo terrà traccia della tua posizione, dell’intero percorso, la tua velocità media, ecc.

Sebbene alcuni conducenti evitino queste funzioni, il monitoraggio passivo può fornire dati utili per le società di trasporto, i proprietari e gli operatori.

Spesso a tali monitoraggi possono fornirsi utilissime indicazioni sulla propria conduzione del camion, alle agenzie di assicurazione, che possono persino provare l’assenza della propria responsabilità per eventuali danni causati da terze parti.

Copywriter, autrice e redattrice web, sono appassionata di informatica e cucina. Da Marzo 2017, sono rappresentante per la Regione Sicilia del BEN ITALIA e, oltre ad occuparmi di Bitcoin, amo mangiare e testare piccoli e grandi elettrodomestici. Romantica, avanguardista e sognatrice, sono alle prese con il mio primo romanzo.

Back to top
menu
elettronicaperveicoli.it