Come riconoscere gli altoparlanti auto di qualità? Spiegazione, informazioni utili

Ci sono molti fattori che devono essere considerati quando si sceglie un altoparlante per auto. Essi servono a capire se siamo o meno di fronte a degli altoparlanti di qualità. Ecco perché abbiamo deciso di parlarvene in questa guida! Cominciamo subito.

Bisogna anzitutto avere una buona conoscenza di base del prodotto e saper comprendere le migliori caratteristiche principali dell’amplificatore della propria auto.

Per semplificare le cose, abbiamo cercato di rispondere in anticipo ad alcune domande che anche tu potresti farti, traendole da quelle normalmente più frequenti che ogni guidatore si fa, prima di acquistare questo prodotto.

Iniziamo col dire che il fattore più importante da tenere a mente, quando si acquistano gli altoparlanti per la propria auto, è determinare se l’amplificatore che possediamo o che vogliamo acquistare può farli funzionare esattamente come ci aspettiamo, secondo il nostro ideale di suono.

I più esigenti potrebbero voler raggiungere un risultato impeccabile, non soltanto in termini di qualità della musica, ma anche e soprattutto in termini di diffusione della stessa nell’abitacolo.

L’impedenza degli altoparlanti auto: cos’è e come verificarla

A tal fine può essere utile capire come funzionano i canali dell’amplificatore: alcuni modelli, ad esempio, di solito hanno delle opzioni di impedenza che limitano la potenza della diffusione del suono.

L’impedenza è la capacità dell’altoparlante di resistere alla corrente alternata. Se il suo valore è troppo basso le casse acustiche assorbiranno troppa corrente dall’amplificatore. Al contrario, a livelli troppo alti di impedenza il volume del suono ne risente.

Questo accade perché il rapporto tra potenza e impedenza è inversamente proporzionale. Per questa ragione conoscere questo fenomeno è importante. Allo stesso modo risulta utile conoscere il livello di impedenza degli altoparlanti che si vogliono acquistare.

Dimensioni e profondità degli altoparlanti per auto

Dopo aver determinato le specifiche dell’amplificatore, è necessario considerare le dimensioni e la profondità di installazione dell’altoparlante stesso. Questa valutazione preliminare ti consentirà di non modificare l’auto successivamente all’acquisto. Per una corretta valutazione in tal senso è bene chiedere consiglio al proprio meccanico.

Il tipo di audio degli altoparlanti

Dopo aver risolto questi problemi più urgenti, dovresti considerare il tipo di audio di cui hai bisogno. Possiamo affermare che la combinazione standard di 2 woofer e tweeter è sufficiente per un mix bilanciato a gamma completa, ma alcune persone potrebbero preferire l’impostazione del woofer per ottenere più bassi.

In questo caso, puoi trovare un’opzione a tre vie, inclusiva di un subwoofer abbastanza ragionevole oppure, se il tuo amplificatore può supportarlo, puoi acquistare un subwoofer separato.

Se l’altoparlante non è dotato di apparecchiature che supportano sub-amplificatori, è possibile acquistarli in autonomia integrarli come alimentazione ausiliaria dedicata.

Questa scelta può influire sulla qualità del suono migliorandone l’acustica generale, perché può fornire una maggiore sensazione di surround e creare volumi multidimensionali aggiungendo maggiore autenticità al suono.
Se hai un gusto elegante, questa potrebbe essere la scelta ideale.

Di solito, il prezzo di un set di altoparlanti combinati per la tua auto è leggermente superiore al prezzo di un tipico set di altoparlanti coassiali, ma ivi sono opzioni di acquisto sul mercato abbastanza ragionevoli.

Il design delle casse audio dell’automobile

Nelle automobili, a volte la nostra radio deve competere esternamente con i rumori del traffico generale e il ronzio del motore stesso. Gli altoparlanti dell’auto sono solitamente installati nella portiera o in altre parti dell’interno dell’auto, quindi diventano rispettivamente il guscio esterno dell’altoparlante.

Il design dell’alloggiamento è una parte indispensabile dei prodotti audio ed è essenziale per la vera qualità del suono del driver e del cono. Quando si scelgono altoparlanti per auto, è meglio scegliere altoparlanti di alta qualità e non si desidera sostituirli diverse volte nel tempo.

Dovrebbero avere anche una struttura solida e, a volte, è meglio attenersi a un marchio rispettabile di altoparlanti auto.

Qual è il modo migliore per installare altoparlanti per auto?

Il metodo consigliato è inviare l’auto a un meccanico di fiducia, ma va notato che poiché i tuoi altoparlanti audio non influiranno effettivamente sulle prestazioni meccaniche, i produttori degli altoparlanti hanno compiuto ogni sforzo per semplificare l’installazione fai-da-te. Se sei sicuro delle tue capacità, puoi adattarle tu stesso alla tua macchina, senza alcun problema.

Quale altoparlante audio per auto è il migliore per la mia auto?

Questa è in realtà una domanda molto più complicata di quanto possa sembrare, perché dipende da molti fattori: dall’auto che possiedi, dall’amplificatore che hai scelto e dalla sua capacità, dal tipo di musica che ti piace e da come ti piace ascoltarla.

Considerazioni finali

Fortunatamente, molte delle auto che confrontiamo oggi hanno già gli altoparlanti integrati, seppur con dimensioni e potenza diverse. Pertanto non è difficile trovare un buon impianto audio di gamma. Se invece si preferisse migliorare gli altoparlanti di base, ci sono molti margini di cambiamento.

Spesso, il sistema audio dell’auto è progettato dal guidatore per rappresentare il vero punto di forza del veicolo. A questo proposito, oltre ad acquistare il sistema audio integrato, è utilissimo aggiornare gli altoparlanti in piena conformità ai propri desideri acustici.

Copywriter, autrice e redattrice web, sono appassionata di informatica e cucina. Da Marzo 2017, sono rappresentante per la Regione Sicilia del BEN ITALIA e, oltre ad occuparmi di Bitcoin, amo mangiare e testare piccoli e grandi elettrodomestici. Romantica, avanguardista e sognatrice, sono alle prese con il mio primo romanzo.

Back to top
menu
elettronicaperveicoli.it